Il capo di KDH Figel dona il suo appartamento in beneficenza come promesso

A oltre un anno dallo scoppio del caso Figel, quando i media avevano informato che il leader cristiano democratico aveva ricevuto un grande appartamento in pieno centro a Bratislava per una cifra ridicola grazie a una concessione comunale, è finalmente arrivata la notizia che Jan Figel ha donato in beneficenza l’appartamento, come aveva promesso che avrebbe fatto allora. Figel ha donato l’appartamento all’associazione civica Bol raz jeden človek (C’era una volta un essere umano), come ha informato lui stesso in una conferenza stampa ieri 27 ottobre.

L’attuale Ministro dei Trasporti Figel ha voluto ricordare e sottolineare che l’appartamento, per il quale ha firmato l’atto di donazione il giorno stesso, era stato preso in affitto dalla sua numerosa famiglia (6 persone) e successivamente acquistato, e tutto era perfettamente legale.

Bol raz jeden človek si cura dei bambini mentalmente handicappati e autistici per aiutarli a sviluppare i loro talenti. Per promuovere le sue azioni gestisce anche una sua web-tv, Rojko.

L’appartamento di 156 metri quadrati è stato affittato a Figel nel 2001, quando l’allora suo collega di partito Andrej Durkovsky era Sindaco al municipio della Città Vecchia nella capitale. Due anni dopo, nel 2003, a Figel ricevette il permesso di acquistare l’appartamento dal comune per circa 1.800 euro, che anche all’epoca era una minima frazione del suo valore di mercato. Figel già allora era impegnato in politica, dall’anno successivo è stato per un mandato quinquennale Commissario europeo (2004-2009), dunque le sue possibilità finanziarie erano tutt’altro che da „edilizia sociale“.

(Fonte Sita, La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.