PSA: stabilimento slovacco ferma produzione per due settimane per riduzione ordini europei

Parte oggi la prima sospensione della produzione decisa una decina di giorni fa dalla fabbrica PSA Peugeot Citroen in Slovacchia. L’impianto di Trnava della casa automobilistica francese sospende la produzione per due settimane (28/10-4/11 e 14-18/11) per il rallentamento degli ordinativi delle sue vetture in Europa, come aveva annunciato la portavoce PSA Ivana Pavelkova. Nonostante il gruppo PSA abbia annunciato licenziamenti nei suoi stabilimenti europei per il prossimo anno di un numero massimo di 5.000 dipendenti, la Pavelkova ha assicurato che questo non è il caso della fabbrica slovacca, dove al contrario si prevede l‘assunzione di circa 800 lavoratori per iniziare nel 2012 la produzione di un nuovo modello, con un investimento totale che si aggira sui 130 milioni di euro. L’impianto, che impiega 3.000 persone su due turni, dovrebbe anche lanciare il terzo turno e raggiungere la sua piena capacità operativa di 300.000 unità all’anno nel 2012. Nel 2010 sono usciti da queste linee di assemblaggio 186.150 automobili, in particolare Peugeot 207 e Citroen C3 Picasso per lo più destinate ai mercati tedesco, francese e italiano. Un calo considerevole rispetto alle 205.000 vetture dell‘anno prima.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*