NBS: analisti economici pessimisti sulle prospettive di crescita del 2012

Nella situazione economica globale in veloce deterioramento e con forti timori di recessione, anche la Slovacchia non si salva. Le prospettive di crescita per il prossimo anno continuano a peggiorare secondo gli analisti bancari. Nel sondaggio periodico che la Banca Centrale Slovacca ha svolto in ottobre tra le banche private in Slovacchia, esce un quadro fosco per il 2012, con una stima di crescita media del PIL di appena un 1,9% in termini annuali, un deciso calo rispetto alle prognosi precedenti del 2,7% a settembre o del 3,4% di luglio.

La visione degli analisti delle banche slovacche per questo scorcio di 2011 è invece leggermente più rosea, portando la valutazione del PIL per quest’anno a migliore di un modesto 0,2% rispetto al dato di settembre, arrivando al 3,1%. Non cambiano, invece, le previsioni per l’inflazione. Quella armonizzata è prevista al 4,3% e l’inflazione misurata secondo la metodologia nazionale dovrebbe raggiungere il 4,2%. Secondo gli analisti, la crescita dei prezzi dovrebbe rallentare il prossimo anno, tagliando l’inflazione armonizzata UE di 0,5 punti percentuali su settembre, segnando un 2,7%. Hanno inoltre abbassato le previsioni per l’inflazione nazionale dello 0,4% portandola al 2,7%.

La Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BERS) aveva già ridotto per il 2012 la sua proiezione di crescita del PIL all’1,1% la scorsa settimana, diminuendo la stima di luglio di 0,3 punti percentuali. Anche il Ministero delle Finanze aveva rivisto la sua previsione di crescita economica 2012 a fine agosto, tagliandola di un punto ma risultando l’istituzione più largamente ottimista: secondo il Ministero, nel 2012 il PIL crescerà del 3,4%. E su questa stima era basato il progetto di bilancio 2012, ma il Ministro ha già ammesso che la crescita sarà inferiore, promettendo nuovi dati a inizio novembre.

Secondo il centro studi interni della Banca Centrale, come indicato sull’ultimo numero della sua rivista mensile Biatec, il peggioramento economico nel 2012 risulterà in una contrazione della crescita che potrebbe fermarsi al 2,1%, ben 1,7 punti percentuali meno della stima del 3,8% fatta a settembre.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google