SPP vuole aumentare i prezzi del gas domestico del 23%, URSO decide entro fine mese

La proposta di aumento dei prezzi pervenuta dalla utility Slovensky plynarensky priemysel (SPP), che chiede un incremento del 23% dei prezzi attuali del gas per le famiglie, potrebbe non essere ancora definitiva, scrive il quotidiano slovacco Sme, perché la direzione di SPP andrò a negoziare ancora  i nuovi prezzi la prossima settimana. Gli azionisti stranieri di SPP, E.ON Ruhrgas e Gaz de France, intendono aumentare i prezzi del gas per uso domestico di quasi un quarto. Anche se i rappresentanti dello Stato nel Consiglio di amministrazione hanno votato contro (lo Stato ha formalmente il 51% della società), questi sono stati messi in minoranza dalla maggioranza.

È contro l’aumento anche la società ceca Energeticky a Prumyslovy Holding (EPH), che dovrebbe acquisire la partecipazione in SPP del consorzio franco-tedesco (c’è chi dice per conto di Gazprom). Daniel Kretínsky di EPH ha detto al quotidiano Sme che, anche se la proposta di SPP è giustificata, EPH non opterebbe per un aumento così alto. «Non è possibile ignorare completamente i prezzi di mercato del gas», ha ammesso Kretínsky.

I nuovi prezzi del gas per le famiglie dovrebbero essere annunciati entro e non oltre il 31 ottobre, dopo che l’Ufficio per la regolamentazione delle industrie di rete (URSO) avrà esaminato la proposta di SPP.

(Fonte Sme)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google