Pravda: nemmeno gli slovacchi con un lavoro stanno tranquilli, a rischio povertà il 5,7% dei dipendenti

Il quotidiano Pravda ha puntato la sua attenzione con due pagine nell’edizione di ieri alla questione dell’impoverimento della gente, nuova situazione per una quantità di slovacchi che lavorano ma finiscono sotto il livello di povertà, senza considerare chi vive di benefit sociali. «Le statistiche per quest’anno mostrano chiaramente che la crisi economica si riflette in un crescente rischio di povertà per i lavoratori dipendenti», ha detto Marian Janosik dell’Ufficio di Statistica slovacco. Janosik ha osservato che la percentuale di persone a rischio povertà che hanno un lavoro subordinato è cresciuta dal 5,2% del 2009 al 5,7% nel 2010.

Il direttore dell’Istituto di economia dell’Accademia delle scienze slovacca (SAV), Milan Sikula, ha osservato che questo non è un problema solo in Slovacchia. Ha ammonito che un’estrema concentrazione della ricchezza in poche mani, con sempre più persone occupate non in grado di sostenere uno stile di spesa normale, potrebbe portare le aziende ad andare fuori mercato, aggravando ancor più la situazione, dato che l’offerta di prodotti commerciali non riesce ad incontrare la domanda.

Nel frattempo, in Slovacchia sono in crescita le differenze regionali. «I maggiori aumenti, di circa 20.000, del numero di persone che vivono in povertà lo si può vedere nelle regioni Banska Bystrica e Presov. Al contrario, le cifre sono leggermente migliorate nelle regioni di Bratislava e Trnava», ha detto Janosik, facendo riferimento ai dati per il 2009 e il 2010.

Come già ricordavamo due settimane fa, le persone a rischio povertà in Slovacchia sono circa 650.000, il 12% degli abitanti, un dato in crescita (100.000 in più solo nel 2010) anche se non a livello di altri paesi europei. Il limite per stabilire il rischio povertà è dato dal reddito mensile pro capite, che in Slovacchia è di 306 euro, dato dal sessanta per cento del reddito medio per famiglia al netto dei prelievi sui salari e degli altri componenti obbligatori, suddiviso per i membri della famiglia. La mediana nel 2010 è stata in Slovacchia di 510 euro a persona.

(Fonte Pravda, La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.