Il Sindaco di Velka Lomnica negli Alti Tatra vuole mostrare le baracche degli zingari ai turisti

Potrebbe divenire realtà il desiderio di Peter Duda, Sindaco di Velka Lomnica (una località negli Alti Tatra nella Slovacchia orientale), di portare i turisti a visitare gli insediamenti locali della comunità Rom, facendo diventare le loro baracche una originale attrazione turistica. Con i suoi 1.800 rom su nemmeno 4.000 abitanti totali, il problema della convivenza con i “bianchi” è una questione sentita in un villaggio che è tra i più poveri della regione. Duda, eletto lo scorso anno a capo del paese da una coalizione di centro-destra (SDKU, KDH e SaS), vuole aprire la possibilità per i turisti che ne abbiano interesse a visitare la comunità Rom e mostrare loro come vivono i suoi membri. L’altro ieri la tv privata Markiza ha mostrato nel telegiornale l’attivista rom Denisa Havrlova che diceva che è immorale trasformare la vita dei rom in un’attrazione turistica.

Secondo Duda, lo scopo dell’idea sarebbe quello di far sì che i Rom comincino a pensare e a cambiare il loro atteggiamento nei confronti del proprio stile di vita. Il Sindaco aveva già lanciato l’idea di offrire queste speciali “visite guidate” ai tanti turisti che frequentano i vicini Alti Tatra nel marzo scorso, sottolineando le pessime condizioni di vita degli abitanti rom e sperando che una tale novità – mettendoli in ridicolo – li incoraggi a cambiare lo stato di cose attuale. Secondo lui, già in Sud Africa le agenzie turistiche locali propongono visite nei quartieri poveri. Già in primavera, comunque, attivisti dei diritti umani e il delegato del Governo per la comunità Rom avevano etichettato questa proposta come immorale e indecente.

Nel progetto di Duda, i visitatori sarebbero liberi di passeggiare tra le baracche, dare uno sguardo agli interni e anche fare agli abitanti e alle massaie rom domande su come vivono, come festeggiano (per esempio) il Natale e sulle loro tradizioni. E magari gli uomini potrebbero intagliare oggetti in legno e venderli ai turisti, riprendendo quella manualità che gli zingari erano abituati ad avere in passato, dice Duda.

(Fonte Tv Markíza, TSS)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google