BERS riduce le sue previsioni di crescita del PIL 2012 per la Slovacchia e in generale l’area CEE

La Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BERS) ha emesso ieri una previsione di crescita economica più lenta dei paesi dell’Europa centrale e orientale. Secondo la banca la regione, che ha forti legami con l’Eurozona, dovrebbe assistere a breve a un notevole rallentamento della sua crescita, ed ha rivisto le sue stime di aumento del PIL, segnalando tra le economie più colpite quelle di Slovacchia e Ungheria.

La BERS prevede che l’economia della Slovacchia crescerà di solo l’1,1% nel 2012. Soltanto nel mese di luglio di quest’anno la previsione per il 2012 era pari al 4,1%, mentre la prognosi per l’anno in corso è stata ridotta al 3,1%, dal 3,7% stimato a luglio. Anche per l’Ungheria la BERS ha limitato la crescita di quest’anno del PIL all’1,1% e allo 0,5% per l’anno prossimo. Le aspettative peggiorative della BERS rappresentano una perdita di circa 600 milioni di euro nel bilancio dello Stato per il 2012.

(Fonte Sita)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

febbraio: 2018
L M M G V S D
« Gen    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google