Le organizzazioni non governative slovacche criticano il Governo per inconcludenza

Le organizzazioni non governative slovacche criticano il Governo per non aver mantenuto le promesse fatte per quanto riguarda il settore dei diritti umani. Laco Zrubec, direttore del programma della Fondazione Milan Simecka dice che i loro sforzi non hanno ricevuto alcuna attenzione e cose serie come la legge sulle comunità socialmente escluse o il Consiglio del Governo per i Diritti Umani istituito dal Vice Primo Ministro Rudolf Chmel (Most-Hid) rimangono poco chiare. D’altra parte, Zrubec è lieto che la legge sul sostegno materiale, che è stata fortemente criticata, non arriverà nell’agenda parlamentare.

(Slovensky Rozhlas)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.