La creatività di Antonio Martino in passerella a Bratislava con mannequin d’eccezione

Ha sfilato anche uno stilista italiano alla fiera Interbeauty di autunno, la mostra del meglio nel campo di cosmesi, bellezza e del vivere in armonia che si svolge due volte all’anno a Bratislava. Gli abiti di Antonio Martino Couture, la casa di mode fondata nel cuore di Roma dallo stilista trentenne con la collega Barbara Molinario, sono stati gli ospiti principali della ventunesima edizione al Centro Fiere Incheba, attirando molta attenzione di pubblico e media. L’eleganza dell’haute couture, coniugata con la spigliatezza del prêt-à-porter, è divenuta la cifra del tocco di Antonio Martino, che ha creato uno stile unico nel suo genere.

Abiti che si indossano per la vita di tutti i giorni, ma che hanno un intenso gusto glamour. Le giacche e camicie per il giorno sono strutturate, intrecciate, impunturate, sovrapposte, il tutto per valorizzare al massimo la figura armoniosa del corpo femminile. Non c‘è mascheramento, ma una spinta oltre i limiti della figura, esaltando forme e volumi altrimenti ignoti. I capi di Antonio sono trasformabili, reversibili, così da poterli utilizzare in momenti e modi diversi, quasi opere di ingegneria. Come dice lo stilista in una recente intervista, «creare abiti è la mia passione, forse è questo che trasmetto alle mie clienti […]. Cerco un po’ di esaudire il loro sogno proibito: quello di essere irresistibile, senza costringerle in abiti che non le facciano sentire bene».

Nella sfilata a Interbeauty, Antonio Martino ha avuto a disposizione delle indossatrici un po’ fuori dall’ordinario. Oltre alle più belle modelle slovacche (tra loro Marcela Šefčiková, seconda a Miss Universo), ha vestito infatti anche sei giornaliste delle principali reti televisive, tra cui Markiza e JoJ. La sua moda raffinata e sfiziosa si era già fatta conoscere tra i consumatori e gli specialisti slovacchi per la partecipazione ad alcuni appuntamenti e presentazioni di fashion in varie località slovacche, e anche quest’anno sarà ospite, per la terza volta, all’evento di moda “Crazy Couture”, organizzato da Renáta Lenčéšová, che presenta i maggiori esponenti della moda Mitteleuropea.

Gli abiti da sera della maison sono avvolti da un allure romantico e aggressivo allo stesso tempo. Lasciano scoperte parti insolite del corpo e sono costruiti con tessuti che non ti aspetti, come il jeans a taglio vivo, o il jersey abbinato al tulle plissé, e poi avvolgono ma non costringono, rendendo le donne più donne. Antonio fa uscire con naturalezza la sua vena creativa, che condivide con chi gli commissiona un abito, e che proviene da una forza di volontà che ha radici lontane: «Ho capito di voler fare lo stilista quando avevo sei anni, e da allora non ho più avuto dubbi».

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google