T-Com e T-Mobile si uniscono in nuovo marchio Telekom. L’Ufficio Telecomunicazioni vuole quarto operatore mobile

Slovak Telekom, il gestore principale di telefonia in Slovacchia, che fa capo al gruppo tedesco Deutsche Telekom per il 51% mentre lo Stato ha il resto, sta portando a compimento una operazione di „ribrandizzazione“ in questo mese di ottobre, portando sotto il nome Telekom tutte le attività di telefonia fissa e mobile, andando a sostituire gli attuali marchi T-Com (rete fissa) e T-Mobile. La società completerà in questa fase il processo di integrazione che ha avuto inizio la scorsa estate.

L’operazione, in linea con la strategia globale del gruppo DT, farà sì che in futuro il cliente di servizi di rete fissa, mobile, offerta internet e di tv digitale si potrà riferire ad un unico numero telefonico di servizio clienti e ad un unico portale web che porteranno lo stesso nome e logo „Telekom“.

Il nuovo servizio clienti comune sarà disponibile gratuitamente per tutti al numero 0800 123456. Il nuovo portale comune www.telekom.sk andrà a sostituire i siti esistenti www.t-com.sk e www.t-mobile.sk, offrendo caratteristiche di maggior interattività, mentre il nome della società, Slovak Telekom, rimarrà invariato.

Il marchio T-Com era sul mercato dal 2006, dopo che Deutsche Telekom aveva acquistato la maggioranza della società nel corso delle privatizzazioni del primo Governo Dzurinda nell’anno 2000. Il nome T-Mobile, invece, è nato nel 2005 quando DT ha acquisito la rete mobile di EuroTel. Oggi esistono un centinaio di società che offrono servizi di telefonia fissa in Slovacchia, anche se la grandissima maggioranza non sono conosciute al pubblico o sono di carattere locale. Le società più importanti dal punto di vista della distribuzione nazionale sono T-Com, Orange, Dial Telecom, SWAN e UPC, che hanno una offerta ampia di servizi di telefonia fissa accoppiati con pacchetti internet e di tv digitale.

Nel campo mobile, invece, gli unici attori ufficiali in Slovacchia sono T-Mobile, Orange e Telefonica O2. Sono presenti altri operatori virtuali, che utilizzano le linee e i servizi di queste tre. L’Ufficio di regolamentazione delle Telecomunicazioni (TUSR) stava preparando in queste settimane una gara per l’ingresso di un nuovo operatore mobile sul mercato, così da incrementare la concorrenza. Il bando, per le frequenze 900 e 1800 Mhz si sarebbe dovuta tenere nei primi mesi del 2012, ma ora con la crisi di Governo potrebbe essere rimandata a data da destinarsi. L’autorità di regolamentazione voleva anche fare un’asta per le bande di frequenza 800 e 2600 Mhz per allargare l’offerta e la copertura internet nelle aree attualmente non servite.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google