Ministero Lavoro: meno sovvenzioni in futuro agli slovacchi che aprono una partita iva

I disoccupati slovacchi che stanno cercando di mettersi in proprio per tentare di guadagnarsi da vivere come lavoratori autonomi avranno condizioni più difficili a partire dal prossimo anno, scriveva ieri anche in prima pagina il quotidiano Pravda. Lo Stato sta infatti per limitare le sovvenzioni che sono state preparate per aiutare i disoccupati ad avviare un’attività. Anche se spesso sono proprio i datori di lavoro che, anziché assumere dipendenti, costringono i lavoratori a siglare contratti di lavoro autonomo, che hanno il grande vantaggio di poter essere terminati senza preavviso e limitazione alcuna, e rendono meno costoso per le aziende il rapporto di lavoro. Con questo sistema, hanno trovato lavoro quasi 9.000 persone quest’anno.

Il volume di sovvenzioni erogate ai disoccupati di lungo periodo per trovare un nuovo lavoro, poi, sono scesi in totale del 40% quest’anno. Secondo il Ministero del Lavoro, Affari Sociali e Famiglia, la sovvenzione per l’avvio di un’impresa è troppo spesso abusato, e per questo dovrebbe essere ridotta. O in alternativa devono essere cambiate le condizioni per ottenerla. La sociologa Zuzana Kusa pensa, però, che questa è piuttosto una scelta del Governo per risparmiare risorse, ma al momento non sono disponibili molte informazioni in merito alla normativa, in quanto non è ancora stata messo a punto dal Ministero.

(Fonte Pravda)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google