Metà degli slovacchi crede che la formazione professionale aumenti le prospettive di lavoro

Il 54% delle persone in Slovacchia sono convinte che l’istruzione e la formazione professionale spianino la strada a lavori ben pagati, come emerge da un sondaggio Eurobarometro. Inoltre, l’85% degli intervistati ha dichiarato che l’istruzione e la formazione professionale contribuiscono positivamente all’economia del Paese. Gli Intervistati slovacchi si sono dimostrati persino più positivi della media UE, che è dell’83%.

Il sondaggio, portato a termine dalla Commissione Europea, ha anche scoperto che il 79% degli intervistati crede che l‘istruzione e la formazione professionale svolgano un ruolo nel limitare la disoccupazione. Il 70% dei rispondenti ha concordato che le scuole e gli uffici del lavoro forniscono una consulenza sufficiente ai giovani per quanto riguarda l’educazione e l’occupazione.

Secondo il rapporto, il 47% dei cittadini UE ha partecipato o sta partecipando a corsi di formazione professionale: il 70% in Slovacchia, il 66% in Repubblica Ceca, ma solo il 24% in Spagna e Portogallo e il 27% a Malta. Questo tipo di educazione è la scelta più frequente dopo aver terminato la frequenza della scuola dell’obbligo. In Europa, il 50% di tutti gli studenti con istruzione secondaria ha una formazione professionale superiore.

(Fonte Slovensky Rozhlas)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*