Samsung rallenta l’investimento sui televisori 3D

L’unità slovacca del gigante sud coreano Samsung Electronics, scrive il quotidiano Hospodarske Noviny oggi, sta riconsiderando i piani che aveva annunciato all’inizio di quest’anno di investire massicciamente, rafforzando l’impianto di televisori LED e ampliando la sua gamma di produzione di televisori 3D a Galanta (regione di Trnava), avendo riscontrato una percezione della domanda in Europa più bassa.

«Date le misure di austerità adottate in Europa non ci sarà una la richiesta di televisioni 3D e a LED come originariamente previsto da Samsung», ha detto David Splichal, senior manager della società di consulenza Redbaenk. Lui crede che Samsung, come leader nella fabbricazione di televisori a LED, dovrà comunque investire per una espansione produttiva.

L’investimento era inizialmente previsto per 100 milioni di euro, con la creazione di 200 posti di lavoro. Questo comprendeva 50 posti di lavoro per neolaureati dell’Università di ingegneria elettrica e per diplomati della scuola secondaria, la cui assunzione è ancora aperta, dice Silvia Barathova di Samsung, informando che le altre assunzioni dipendono dagli sviluppi nell’eurozona.

(Fonte Hospodarske Noviny)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.