Nel 2012 un nuovo ponte per l’Austria dopo sessant’anni

Sarà nell’estate del 2012 che i primi ciclisti potranno attraversare il fiume e passare dal quartiere di Bratislava Devinska Nova Ves al villaggio austriaco di Schlosshof grazie al nuovo ponte ciclabile. La scorsa settimana si è tenuta la cerimonia di posa della prima pietra, presente il Governatore della Regione di Bratislava Pavol Freso. Il ponte, costruito grazie alla cooperazione transfrontaliera tra Slovacchia e Austria, dovrebbe essere pronto a maggio o giugno del prossimo anno.

Il ponte, studiato per il passaggio di biciclette, pedoni e mezzi di soccorso, avrà anche un certo valore simbolico. Verrà infatti innalzato in una zona che era particolarmente controllata militarmente ai tempi della cortina di ferro, vale a dire poco più di venti anni fa. Molti cecoslovacchi hanno tentato di attraversare a nuoto il fiume, molto più stretto e meno profondo e impetuoso del Danubio, per trovare la libertà in Austria ai tempi del regime comunista.

Sarà il primo ponte costruito sul fiume Morava, che fa da confine tra la Slovacchia e l’Austria, dopo più di 60 anni.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*