Fico sollecita i partiti di destra a colloqui sugli strumenti di stabilità finanziaria dell’UE

Il Primo ministro Robert Fico ha chiesto oggi ai leader dei quattro partiti di centro-destra (SDKU-DS, SaS, KDH e Most-Hid) un incontro immediato per discutere lo sblocco del Meccanismo europeo di stabilità finanziaria (EFSF), ha informato Brano Ondrus, capo Ufficio Stampa dell’Ufficio del Governo.

I 750 miliardi di euro a disposizione del Meccanismo sono uno strumento legale che i paesi membri dell’UE hanno concordato a Maggio, al fine di garantire la stabilità finanziaria in tutta Europa e di preservare la valuta Euro.

Secondo Ondrus, la seduta del 17 Giugno del Consiglio Europeo a Bruxelles ha visto la richiesta alla Slovacchia di sbloccare l’utilizzo del meccanismo senza indugio. «Dato che il Governo attuale ha solo un mandato ufficiale, e considerando che i partiti di destra che cercano di governare hanno messo in chiaro prima delle elezioni politiche che sono contrari a questa misura, è necessario che essi si assumino la responsabilità per il Governo che stanno preparando», ha aggiunto Ondrus.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.