Fanno capolino altre due liste di nomi legati alla mafia slovacca, ma non si sa chi le ha compilate

Il tabloid slovacco Novy Cas ha pubblicato un secondo elenco di presunti membri della malavita slovacca in cui appaiono trenta nomi. La lista contiene nomi, indirizzi, luogo e data di nascita. Il Presidente della Polizia, Jaroslav Spisiak, ha respinto le accuse che affermano la lista essere stata compilata dalla Polizia. Fu proprio Spisiak il responsabile della prima cosiddetta “lista della mafia” che apparve nel 2005. Spisiak ha ammesso nel gennaio di quest’anno di aver creato tale elenco a fini giornalistici, dato il timore diffuso nei media di etichettare qualcuno come membro di gang mafiose o della malavita. Ma l’elenco ottenuto da Novy Cas sembrerebbe essere stato compilato durante il mandato del predecessore Spisiak, Jan Packa.

La lista ottenuta dalla tv privata Markiza, invece, riguarda in particolare il cosiddetto clan Pitovci, che sarebbe con buona presunzione il gruppo più forte della malavita nella capitale Bratislava, e contiene più di 40 nomi con immagini e dettagli dei dati personali, incluse targhe di auto e numeri di porto d’armi. L’elenco, scrive questa mattina il quotidiano Sme, contiene anche i nomi di un certo numero di noti imprenditori e avvocati. «Le immagini dei volti potrebbero essere una prova che l’elenco viene probabilmente da fonti della Polizia», ha informato Markiza. Inoltre, molte immagini assomigliano al tipo utilizzato nei documenti di d’identità.

Il Presidente del Corpo di Polizia, Jaroslav Spisiak, intervistato dalla televisione, ha ammesso che «a prima vista, le immagini sembrano uscite del casellario giudiziario». Spisiak ha precisato di non aver ordinato la produzione di alcun elenco di mafiosi da quando è stato nominato capo della Polizia lo scorso anno.

(Fonte Slovensky Rozhlas, Sme)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.