Deficit slovacco a poco più di 2 miliardi in settembre, in calo del 30% sull’anno scorso

Il deficit dei conti dello Stato slovacco è passato da 2,022 miliardi di euro in agosto a 2,159 miliardi nel mese di settembre, come ha il Ministero delle Finanze ieri. Nonostante questo, comunque, c’è stato un miglioramento nella gestione delle finanze dello Stato di quasi 1 miliardo di euro, che corrisponde al 30,6%: il disavanzo, infatti, era di 3,11 miliardi stesso periodo dell’anno precedente. Il deficit previsto per il 2011 è di 3,8 miliardi, in calo di 600 milioni rispetto ai 4,4 miliardi del 2010.

Nei primi nove mesi di quest’anno le entrate di bilancio sono state pari a 8,279 miliardi, in aumento del 9,8% sull’anno scorso. Questa somma rappresenta il 63% di tutte le entrate per il 2011, previste ammontare a 13,148 miliardi di euro. Le spese fino a settembre sono state pari a 10,438 miliardi, in calo del 2%, e rappresentano il 61,6% del totale previsto di 16,958 miliardi di euro previsti per l’intero anno.

Come ha spiegato il Ministero nella sua relazione, i migliori risultati sono attribuibili ad una «migliore raccolta delle imposte e ai tagli alla spesa pubblica», che hanno fatto diminuire anche il costo della gestione della Pubblica amministrazione di oltre mezzo miliardi di euro. Il Ministero delle Finanze ha in programma una riduzione del deficit delle finanze pubbliche al 4,9% del PIL quest’anno, con l’obiettivo di portarlo al 3% nel 2012, come da obblighi del Trattato di Maastricht. Negli anni 2008 e 2009, il disavanzo aveva raggiunto quasi l’8%.

(Fonte Ministero delle Finanze)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google