Le aziende chiedono al Ministero di far marcia indietro sulla legge in materia di gioco d’azzardo

L’obiettivo del Ministero delle Finanze di limitare la disponibilità del gioco d’azzardo illegale su Internet, in particolare quello offerto da società straniere, ha incontrato le critiche di diverse associazioni professionali e membri del Governo. Un totale di quindici commenti di sostanza sono stati espressi per il progetto di modifica alla legge sul gioco d’azzardo, attualmente in fase di revisione interdipartimentale. L‘Associazione imprenditori della Slovacchia (RUZ), ad esempio, esige che il Ministero delle Finanze ritiri del tutto la proposta di revisione. Essi sostengono che mantenere il progetto di legge sia in «contraddizione assoluta con il diritto dell’Unione Europea».

Con questo emendamento alla legge sul gioco d’azzardo, il Ministero delle Finanze vuole limitare la disponibilità on-line di giochi che sono amministrati senza che sia stata rilasciata alcuna licenza in conformità alla legge slovacca. Nel giustificare la sua intenzione, il dipartimento sostiene che l’iniziativa sia basata sugli sforzi delle autorità di regolamentazione di assicurare che tutti i giochi offerti vengano controllati, secondo le norme e le regole di ogni gioco, e che non siano illegali. L‘Associazione degli imprenditori della Slovacchia rileva, tuttavia, che questo disegno di legge contraddice assolutamente uno degli articoli del trattato che istituisce l’Unione Europea, in quanto non è lecito limitare la libera prestazione dei servizi nell’Unione Europea: tutti i cittadini degli Stati membri devono poter usuifruire degli stessi servizi.

L’emendamento proposto potrebbe entrare in vigore il 1° aprile 2012, ad eccezione delle modifiche alla legge sui servizi di pagamento, che dovrebbero essere effettive dal 1° luglio dello stesso anno. Questo cambiamento nella legge prevede di bloccare il trasferimento dei depositi sul conto dell’operatore del gioco. Ciò dovrebbe entrare in vigore più tardi vista la necessità di modificare il software in materia bancaria.

(Fonte webnoviny)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*