Le donne ceche e slovacche del Belpaese si sono incontrate per la prima volta in Toscana

Come annunciato alcuni giorni fa, lo scorso sabato 24 settembre si è tenuto a Montecatini Terme il Primo Raduno Nazionale delle donne ceche e slovacche in Italia. In particolare, ci dice la fondatrice del progetto „Italky.it“, Monika Skokanova, nella magnifica cittadina termale pistoiese si sono riunite soprattutto le donne (e alcune intere famiglie) che vivono lungo la dorsale appenninica.

Dopo altri incontri locali e regionali, delle oltre 1.300 donne e ragazze che sono parte del gruppo Facebook „Italky z CR a SR“, sono 68 quelle che si sono scomodate per un incontro reale faccia a faccia a livello nazionale. Un numero non piccolo, considerando che alcune di loro hanno attraversato il Belpaese in compagnia del proprio partner, fidanzato, marito, pur di non mancare. Sappiamo infatti che non è affatto facile (e sbaglia chi lo pensa) realizzare nella vita reale un evento che nel mondo virtuale della Rete sembra così semplice e di successo. Monika, che si occupa di marketing in un’agenzia di comunicazione e che dopo quattro anni parla e scrive in ottimo italiano dopo appena poco più di quattro anni a Bergamo («ho dovuto darmi da fare e in fretta» per trovare lavoro, dice), ne è ben cosciente. Il successo di Italky, sottolinea Monika, è nella gran voglia ed entusiasmo delle ragazze che fanno parte del gruppo, una forte energia positiva che sembra destinata a rimanere a lungo.

L’incontro tra persone che magari non si sono mai incontrate prima, ma che hanno avuto occasione di chattare e conoscersi via web, chiedendo e dando consigli sulla vita quotidiana in Italia (burocrazia, scuola, salute tra le problematiche più trattate nel gruppo Facebook che ha anche le funzioni di un vero gruppo di auto-aiuto), ha visto presto l’atmosfera sciogliersi e farsi più coinvolgente.

Chi beveva un aperitivo, chi indossava la t-shirt „logata“ Italky.it, queste ragazze più o meno giovani (ma comunque giovani dentro) hanno dimostrato un principio che i politici cechi e slovacchi non sono stati capaci di mantenere: la Repubblica Ceca e la Slovacchia sono in fin dei conti unite dalla storia, e, come dice Monika, ceca di una località vicino a Ostrava nella Moravia orientale, loro hanno realizzato una nuova riunione della Cecoslovacchia, tutta al femminile, che ritengono non tramontata anche dopo 20 anni di divisione politica.

Chi ha organizzato nella pratica l’incontro di Montecatini è stata la ceca Zuzana Mihulkova (anche lei di Ostrava), che risiede nella zona e che si occupa di turismo incoming. E proprio una presentazione turistica con visita della città e i suoi dintorni è stata al centro della mattinata seguente, facendo conoscere alle connazionali le bellezze di quella che è considerata in termini generali un’Italia „minore“ ma che spesso sorprende anche gli stessi italiani. La centralità di Montecatini nello stivale ha poi fatto il resto per decidere dove fare questo primo raduno.

La serata, svoltasi all’Hotel Le Sorgenti, è stata anche occasione per realizzare un paio dei progetti che il gruppo ha in mente. Dopo la cena toscana si è svolta una „tombola“ (in italiano la chiamiamo lotteria) il cui primo premio era un diamante da oltre 400 euro. Il ricavato andava in beneficienza per l’associazione animalista Progetto Virginia, dove svolge volontariato una delle socie del gruppo, Blanka Lupinkova. Sono state anche raccolte numerose borse con vestiti per bambini e giocatoli, portate dalle partecipanti, che un’altra socia, Simona Kubikova, porterà in Ucraina in un orfanotrofio.

Entusiaste della riuscita le organizzatrici, per un incontro che ha creato nuove relazioni e rinforzato quelle vecchie – alimentate con le discussioni via Internet – e che ha dato nuova linfa a ceche e slovacche che, vivendo lontano da casa, sentono il bisogno di confidarsi con amiche che le possano capire completamente, nella lingua madre. Solo con altre connazionali, specifica infatti Monika, «possiamo chiacchierare e scambiarci opinioni e commenti su come è vivere lontano da casa, sulla burocrazia italiana, sul vivere quotidianamente con una doppia cultura in famiglia e con una mentalità delle persone che ci circondano diversa da quella di casa nostra».

«Da tempo non provavo così tante emozioni», conclude Monika, «e credo che non ne proverò di simili fino al prossimo incontro».

(Pierluigi Solieri)

Vedi:
www.italky.it
www.facebook.com/groups/Italky

2 comments to Le donne ceche e slovacche del Belpaese si sono incontrate per la prima volta in Toscana

  • Il 24 settembre è stata una grande emozione quando per la prima volta ho visto le nostre donne nella loro bellezza naturale e spontanea. Viva le Ceche e le Slovacche. E alla prossima!

  • Alfonso

    Complimenti a Tutte Voi…. Siete state Tutte Indistintamente Fantastiche, una serata che spero segnerà l’inizio di una Lunga Amicizia Sincera e Spontanea tra Connazionali in terra straniera…..

    Buon Prosegiumento e in Bocca al Lupo per il Vs. Futuro.

    Alfonso De Rosa

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google