La Premier slovacca in visita in Croazia. I due paesi guardano insieme a turismo e sicurezza energetica

Il Primo Ministro slovacco Iveta Radicova ieri ha invitato i croati a visitare la Slovacchia durante la sua visita ufficiale a Zagabria. «La Slovacchia offre stazioni termali, magnifiche montagne e laghi e una bell‘anima. La Slovacchia accoglie ogni turista», ha detto la Radicova in una conferenza stampa dopo l’incontro con il Primo Ministro croato Jadranka Kosorova. La Radicova ritiene che il Governo slovacco abbia bisogno di prendere le misure necessarie per promuovere la Slovacchia e aumentare la sua industria turistica per «attrarre turisti con servizi di qualità e attività per il tempo libero che siano attraenti». Il Ministero dell’Economia e il Ministero dei Trasporti, Sviluppo Regionale e Turismo stanno quindi preparando un programma complesso in grado di promuovere il turismo. «Dobbiamo dimostrare che le montagne sono belle, non solo in Slovenia ma anche in Slovacchia», ha detto la Radicova. Lei ha anche sottolineato che 320.000 slovacchi hanno visitato la Croazia quest’anno, che è un decimo in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Il Primo Ministro slovacco ha promesso ai croati che la Slovacchia sarà tra i primi a ratificare il trattato di adesione della Croazia all’Unione Europea. La Kosorova ha ringraziato la collega per il sostegno che la Slovacchia ha offerto alla Croazia nel processo di adesione. La Radicova ha sottolineato che l’UE apporta dei benefici ai cittadini di ogni Stato membro. «Siete di fronte a un compito difficile: un referendum. Vorrei davvero che i cittadini comprendessero i vantaggi di essere  membri dell’Unione Europea», ha detto e ha aggiunto che la Slovacchia può aiutare la Croazia nella sua campagna pre-referendum (il referendum si terrà il prossimo dicembre) attraverso le organizzazioni non governative che spiegano vantaggi e svantaggi dell’adesione all’UE. Lei ha anche sottolineato che la Croazia è stata sottoposta al processo di adesione in un momento piuttosto difficile per l’Unione Europea. «Partecipare a una famiglia che sta vivendo gravi problemi è un passo deliberato», ha osservato.

La Premier croata ha detto che la cooperazione economica tra Slovacchia e Croazia sta acquistando slancio, con lo scambio di merci aumentato quest’anno del 14%. Le esportazioni dalla Croazia alla Slovacchia sono salite del 30% e la Slovacchia ha esportato un +6% di beni in Croazia. Il Primo Ministro croato ha anche menzionato il porto di Rijeka, che la Slovacchia può utilizzare. La Croazia ha diretto importanti investimenti nel porto negli ultimi anni. La Radicova ha annunciato che è in preparazione l’accordo interstatale tra i due paesi per lo stoccaggio di gas naturale. «È un passo importante verso la sicurezza energetica di entrambi i paesi», ha detto.

Gli slovacchi che vivono in Croazia hanno ringraziato la Radicova per gli aiuti finanziari e materiali forniti dal Governo slovacco. Lei ha sottolineato che ci sono più di 4.500 slovacchi in Croazia e 16 filiali dell‘organizzazione del patrimonio culturale slovacco Matica Slovenska. «Sono capaci di comunicare e collaborare, aprire mostre, leggere la nostra letteratura, usare il nostro linguaggio, avere familiarità con la nostra cultura e invitare ospiti interessanti. Sanno usare bene i fondi forniti dall’Ufficio per i Compatrioti slovacchi», ha detto la Radicova. Il Primo Ministro ha anche ringraziato Kosorova perché il Governo croato ha dimostrato una «cura esemplare della minoranza slovacca». «Allo stesso modo, posso dire che uno stesso forte livello di sostegno è goduto anche dalla minoranza croata in Slovacchia».

(Fonte webnoviny)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google