Sanità: il LOZ ha già raccolto oltre 2.000 avvisi di licenziamento dei medici di tutta la Slovacchia

Il numero delle dimissioni provenienti dai medici slovacchi che attualmente è nelle mani dei sindacati ha superato quota 2.000 lo scorso sabato, ha informato l’Assocazione dei Sindacati dei Medici (LOZ), i cui presidenti hanno concordato a continuare la protesta contro la disperata situazione del settore sanitario. I Medici cechi sono riusciti a forzare gli organi responsabili a farsi pagare 5.000-8.000 corone ceche in più al mese grazie alla stessa forma di protesta tenutasi all’inizio di quest’anno. I medici slovacchi hanno tempo fino al 30 settembre per consegnare le dimissioni, ha detto il LOZ.

L’associazione sta tuttora continuando la raccolta e prevede di presentare tutti i moduli in una volta. Il LOZ ritiene che la forma scelta di protesta è in linea con la legislazione del lavoro locale, che alcuni esperti di fama legale hanno confermato in modo indipendente. Dietro la dichiarazione del Ministro della Salute che dice che la vertenza è in contrasto con la legge c’è solo l’ntenzione di distrarre la discussione dalla sostanza dei problemi cruciali del settore sanitario slovacco.

«Il numero di dimissioni che sono arrivate sono la prova che i medici sono consapevoli della serietà della situazione e nonostante le minacce e le pressioni da più parti hanno dimostrato la loro volontà e risolutezza nel cambiare questo sistema non funzionale», ha detto il LOZ.

(Fonte Webnoviny)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google