In Slovacchia è stata scoperta una collina piena d’oro: è partita la guerra tra gli avvoltoi privati e le autorità pubbliche

Diecimila abitanti di Detva (regione di Banska Bystrica) hanno già firmato una petizione contro l’estrazione di tonnellate d’oro recentemente scoperte a Belyj vrch, una collina locale. Inoltre, le autorità locali hanno anche rifiutato i piani della società Emed, che vuole estrarre l’oro tramite il metodo di cianurazione. Secondo la legge, l’estrazione non è possibile senza il permesso accordato dalle autorità locali, come richiede la legge mineraria nel caso dei processi di cianuro. Il direttore della Emed, Demetrios Constantinides ha detto in risposta che l’azienda continuerà nei suoi sforzi per ottenere tutte le autorizzazioni necessarie, nonostante la disapprovazione delle autorità locali. Secondo lui, i consiglieri hanno adottato la risoluzione contro l’estrazione dell’oro sotto la pressione di argomentazioni fuorvianti. Juraj Rizman di Greenpeace vede la posizione presentata dai consiglieri come la vittoria della società civile e della democrazia. Secondo le stime, il deposito dovrebbe fornire circa 26 tonnellate d’oro, che potrebbero essere estratte entro dieci anni. I processi di estrazione dovrebbero lasciare un enorme cratere sulla collina. Inoltre, i potenziali benefici economici del progetto sono molto attraenti per una regione così povera. La miniera potrebbe dare lavoro a circa 200 persone direttamente e indirettamente ad altre 600. Constantinides si aspetta che il progetto possa essere lanciato nel 2015.

(Fonte SME)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google