Giornata a Bruxelles per Fico con un vertice sul Programma Europa 2020

Robert Fico, Primo Ministro slovacco e attuale incaricato di formare un Governo dopo le recenti elezioni, questa mattina ha dovuto partecipare ad un vertice UE a Bruxelles. Nel corso della riunione il Consiglio d’Europa dovrebbe adottare una nuova strategia UE per l’occupazione e la crescita per il prossimo decennio, detto Europa 2020. I cinque punti principali della strategia sono stati decisi al vertice di Marzo, ma i leader dell’UE non sono allora riusciti ad accordarsi su alcuni punti specifici. Fico allora dichiarò che tutta la strategia finirà in un fiasco in quanto i suoi obiettivi sono troppo ambiziosi, e vi è solo una piccola probabilità che vengano soddisfatti. Negli accordi di Marzo si era convenuto che gli investimenti per ricerca e scienza dovrebbero rappresentare almeno il 3 per cento del PIL, e che il tasso di occupazione dovrebbe raggiungere il 75 per cento. Un piano molto ambizioso era poi stato presentato nell’ambito del cambiamento climatico, con il cosiddetto progetto 20/20/20, che comporta riduzioni di emissioni a effetto serra, aumentando la produzione di energia da risorse rinnovabili e il rafforzamento dell’efficienza energetica – tutti del 20 per cento entro dieci anni.

Nel frattempo, in occasione del vertice, dovrebbero essere discussi altri obiettivi specifici in materia di lotta contro la corruzione e di sostegno all’istruzione.

Inoltre, i capi degli stati e dei governi UE dovranno discutere di risanamento dei conti pubblici, e hanno previsto anche di elaborare una struttura di base per la supervisione dei mercati finanziari. Si parlerà anche della richiesta di adesione all’UE dell’Islanda e della situazione dell’Estonia riguardo agli sforzi per soddisfare i criteri di convergenza, per adottare l’Euro il 1° Gennaio 2011.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.