Le imprese si aspettano dal nuovo Gabinetto un mercato del lavoro più flessibile

In attesa di sapere quale Governo avrà la Slovacchia, le associazioni di categoria si muovono preventivamente facendo sapere cosa è bene (..) per il Paese. È ora il turno dell’Associazione degli imprenditori slovacchi (ZPS), il cui capo Jan Oravec ha detto oggi a TASR che una delle questioni chiave, decisiva per la competitività dell’economia slovacca, è il mercato del lavoro e la sua flessibilità. La ZPS si attende dunque che il nuovo Governo affronti rapidamente i problemi che affliggono il mercato del lavoro, considerando che negli ultimi anni la Slovacchia ha visto l’adozione di misure che lo hanno reso meno flessibile, ha affermato Oravec. Questo vale soprattutto per il Codice del Lavoro e i cosiddetti negoziati collettivi. Oravec ha citato in particolare la norma secondo cui i contratti collettivi (tra sindacati e datori di lavoro) ‘di grado superiore’ sono stati estesi a tutti i datori di lavoro del settore industriale, nonostante le molte obiezioni.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.