Galko accusa l’ex Ministro alla Difesa di aver maneggiato appalti. Baska: lo denuncio

Il Ministro della Difesa Lubomir Galko (Libertà e solidarietà / SaS) non è soddisfatto di come stanno procedendo le indagini e le relative azioni giudiziarie delle manipolazioni negli appalti pubblici che sono state compiute durante il periodo del Governo precedente. Dopo oltre un anno dal suo ingresso al Ministero, ancora nessun “pesce grosso” si trova ad essere sotto accusa, lamenta il Ministro. «È il mio sogno vedere un politico finire dietro le sbarre», ha affermato Galko, che d’altra parte afferma che il suo dipartimento ha ottenuto migliori risultati di qualsiasi altro Ministero nel campo della trasparenza dei contratti.

Due dipendenti del Ministero della Difesa e una decina di uomini d’affari sono stati accusati in un caso recente di corruzione e manipolazione delle gare pubbliche. Tra questi, un certo Miroslav D. è considerato avere avuto una posizione di rilievo nel gruppo, avendo incassato tangenti per “aggiustare” le gare. Galko ha detto che, secondo alcune voci, l’uomo teme per la sua vita perché, se dovesse testimoniare in tribunale, potrebbe dover dire cose che porterebbero a importanti politici. Il Ministro ritiene infatti che non siano solo piccoli affari singoli, ma ci sia un disegno globale con grossi ammontari da verificare, il che è spiegabile solo con il coinvolgimento di pesci grossi, come l’ex Ministro Miroslav Baska, ha lasciato intendere, «e forse anche qualcun altro».

Immediata la risposta dell’ex Ministro della Difesa Jaroslav Baska (Smer-SD), che sarà accompagnata presto da una denuncia contro Galko. Baska accusa il suo successore di calunnia  riguardo le affermazioni fatte dal Ministro «che io possa avere qualcosa a che fare con le persone accusate di affari loschi al Ministero della Difesa», ha detto Baska. Mentre era Ministro, ha detto Baska, l’intelligence militare ha mantenuto sotto controllo l’intero caso, e la polizia ha già esaminato il problema.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.