Nuvole nere sul Governo slovacco, SaS non si ferma nemmeno davanti al voto di fiducia


Il leader di Libertà e Solidarietà (SaS), i liberali che non vogliono sostenere i fondi di solidarietà per salvare l’Euro, ha detto ieri al quotidiano slovacco Sme, che ne ha dato grande risalto, che la Slovacchia dovrebbe indire un referendum sul Meccanismo Europeo di Stabilità (ESM). Sulik non ha però preso per il momento alcun provvedimento in questo senso. Non ha lanciato una petizione o fatto un serio tentativo di convincere i deputati di altri partiti ad andare in questa direzione. Soltanto, ha detto, ne ha parlato con i leader del quadripartito della Coalizione che sostiene il Governo, ma questi «non volevano nemmeno sentirne parlare», ha affermato.Nel giro di opinioni che il quotidiano ha fatto tra i rappresentanti degli altri partiti alleati di SaS le versioni sono coerenti. «È una pessima idea», secondo Bela Bugar di Most-Hid. «Non credo che aiuterà a risolvere i problemi all’interno della Coalizione», ha detto invece il capogruppo SDKU-DS Jozef Mikus.Mentre il meccanismo di stabilità finanziaria EFSF già in corso dallo scorso anno ha bisogno di un rafforzamento entro poche settimane da farsi tramite un voto del Parlamento, ragion per cui la Slovacchia è ora monitorata attentamente da tutta Europa per il rischio – per esempio – che corre la Grecia di non ricevere ulteriori prestiti e quindi andare in default, il fondo ESM andrà a sostituire il primo nel 2013, e i tempi per la sua approvazione sono più dilatati, probabilmente si può aspettare la seconda metà del prossimo anno. Tempi per i quali un eventuale referendum sarebbe in effetti possibile.

C’è da dire che l’esito dei referendum nella Slovacchia democratica e indipendente (cioè dal 1992 ad oggi) sono andati tutti deserti (e quindi non validi) tranne quello per l’ingresso nell’UE. Sarebbe dunque, secondo gli analisti, uno spreco inutile di tempo e risorse.Nelle varie dichiarazioni alla stampa e in discorsi pubblici di Sulik – che peraltro stanno parecchio innervosendo i partner di Governo che si aspetterebbero invece di sentire queste novità direttamente nella sede più adeguata: il Consiglio di Coalizione – il leader dei liberali si è spinto ieri anche. Confermando il fatto che i deputati SaS voteranno contro quando sarà il momento, ha invitato i suoi colleghi della maggioranza, se proprio vogliono approvare l’EFSF, a cercare sponda nel partito di opposizione Smer-SD. I socialdemocratici sono infatti a favore di un rafforzamento del sistema di aiuto finanziario europeo (fu il leader Robert Fico, da Premier, a siglare con la sua firma l’ingresso della Slovacchia nel primo meccanismo di stabilità nella primavera del 2010), ma ancora più certamente non intendono dare una mano ad una Coalizione con palesi problemi interni. Fico sta aspettando sulla riva del fiume che il cadavere del Governo gli passi sotto il naso.

Solo allora si rimboccherà le maniche per creare una maggioranza alternativa o per andare al più presto a nuove elezioni. E nel frattempo potrà aiutare l’approvazione dell’EFSF passando per il salvatore dell’Euro. Nei fatti, la posizione apparentemente insindacabile del partito di Sulik – anche in caso il voto sui fondi salva-UE venga legato da un voto di fiducia al Governo – sta portando alcuni a pensare al “dopo”. Senza i deputati SaS il Governo non ha la maggioranza. Anche se gli analisti hanno fino a poco fa escluso che Sulik porterà alle estreme conseguenze il suo gesto e troverà invece un modo per rimangiarsi tutto quanto il più elegantemente possibile, a tre settimane dal limite temporale per il voto (da farsi entro l’11 ottobre) le nuvole sono sempre più dense.Chiaro l’allarme lanciato da Bela Bugar, leader di Most-Hid, il partito “junior” della Coalizione: avevamo deciso di non usare questo argomento (l’EFSF) per scopi di propaganda politica, ha detto, così loro rompono il patto e invece di cercare soluzioni aumentano la tensione.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google