Turismo: +12% di visitatori in Slovacchia, delusi gli operatori per i Campionati di Hockey


Secondo i recenti dati pubblicati dall’Ufficio di Statistica, il numero di turisti stranieri in Slovacchia è aumentato quest’anno. L’annuncio è stato dato ieri dai rappresentanti dell’Agenzia Slovacca per il Turismo (SACR) insieme al Ministro dei Trasporti Jan Figel (KDH). Il numero dei turisti è cresciuto del 12% su base annua nel primo semestre 2011 per raggiungere la quota di circa 658.000 visitatori.«Le statistiche mostrano che un turista su tre proviene dalla Repubblica Ceca», ha detto Figel. Il numero di turisti cechi è cresciuto dell’11,1% su base annua nel periodo specificato. «La Repubblica Ceca è un mercato chiave per noi», ha detto il direttore generale di SACR, Peter Belinsky, aggiungendo che il numero di turisti provenienti dall’Ungheria è cresciuto anche di più, del 21,5%. Secondo Belinsky, ciò potrebbe essere motivato dal miglioramento registrato nei rapporti bilaterali con la Slovacchia.

Nel frattempo, il numero dei turisti polacchi, che sono particolarmente affezionati agli Alti Tatra, è cresciuto del 5%. Per ciò che riguarda i turisti nazionali e stranieri, ben 1,6 milioni di persone sono state registrate nei soggiorni presso le strutture ricettive slovacche, rappresentando una crescita del 4,9%.Allo stesso tempo, però, sono molti gli operatori del settore che non sono soddisfatti della promozione turistica nazionale all’estero. Albergatori, ristoratori, gestori di impianti ricreativi, terme, parchi giochi e stazioni climatiche sono convinti che c’è molto ma molto da fare per portare gli stranieri a conoscenza delle opportunità che offre il Paese. Anche ieri sera, in un programma in diretta sul secondo canale della tv di Stato STV, è stata aperta una discussione, che ha visto presente il direttore generale di SACR Peter Belinsky e gestori di operatori turistici. E il clima era di critica al lavoro dell’Agenzia, ma anche critica per i pochi fondi che vengono dedicati ad un settore che dà molto all’economia slovacca, ma che potrebbe dare molto di più.Per esempio, anche nei giorni scorsi sono rispuntate le polemiche su come sono stati gestiti (pare male) i Campionati del Mondo di hockey su ghiaccio, uno dei più grandi e attesi eventi di quest’anno in Slovacchia.

Le gare, che si sono tenute a Bratislava e Kosice, avrebbero dovuto attrarre frotte di turisti stranieri, ma così non è stato. Il quotidiano Hospodarske Noviny lo definiva un fiasco in un’edizione della scorsa settimana. Il numero di visitatori stranieri entrati in Slovacchia specificamente per i Campionati, infatti, sarebbe di circa 30.000, secondo l’Ufficio di Statistica. Ma l’Agenzia per il Turismo SACR aveva stimato una cifra dieci volte più grande, prevedendo una invasione di 330.000 turisti sportivi dall’estero.Circa 1,32 milioni i turisti stranieri sono venuti in Slovacchia nel 2010. Secondo le stime, il numero dovrebbe raggiungere 1,4 milioni in totale quest’anno.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google