Gli slovacchi hanno viaggiato di più nel secondo trimestre rispetto allo scorso anno

Nel secondo trimestre di quest’anno, gli slovacchi hanno viaggiato di più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Nel periodo si è contato un totale di 1,445 milioni di soggiorni vacanze a lungo e breve termine, in Slovacchia e all’estero, con un incremento annuale del 20,6%. Il numero totale di notti è aumentato del 20%. Lo dicono i dati dell’Ufficio di Statistica pubblicati venerdì.

Nel secondo trimestre 2011 sono stati 1,138 milioni gli slovacchi che sono andati in vacanza, un dato in salita del 14,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In questo lasso di tempo, non è andato in vacanza il 75,3% dei cittadini slovacchi: per motivi finanziari (23%), per motivi di salute (12%), per motivi professionali (12%), o perchè aveva in programma vacanze in un altro momento dell’anno (29%).

Tra aprile e giugno 2011, il numero delle vacanze di lungo durata è aumentato del 28%, con un +22% nei soggiorni interni e un +32% all’estero. La spesa media per una vacanza in Slovacchia è aumentata del 9,1% e per le vacanze all’estero è scesa del 5,2%. Tra le località interne più popolarui vi sono i distretti di Poprad, Bratislava, e Teplice Turcianske. All’estero, invece, sono state scelte soprattutto Croazia, Repubblica Ceca, Turchia, Spagna e Italia.

Le vacanze brevi sono aumentate in generale (in numero) del 14,7%, il che è da addebitarsi in particolare all’incremento dei soggiorni all’estero del 72,2%, contro una crescita dei soggiorni brevi in Slovacchia di appena il 2,8%. Il numero medio di pernottamenti in Slovacchia è sceso su base annua del 13,6% e non si è registrato alcun cambiamento per i soggiorni all’estero. La spesa familiare media per i soggiorni brevi locali è scesa del 10,3%. Al contrario, i costi dei soggiorni all’estero sono aumentati del 5,5%. Le località più popolari in Slovacchia sono state le città di Bratislava, Banska Bystrica, e il distretto di Poprad (gli Alti Tatra). Per i soggiorni all’estero si annoverano tra le prime Repubblica Ceca, Ungheria e Polonia.

Per quanto riguarda il turismo di affari, il numero globale dei viaggi d’affari è aumentato del 22,5%, ma con un numero medio di pernottamenti in calo dell’8%. Anche la spesa media per questa tipologia di viaggi è diminuita, di ben il 22%.

(Fonte Webnoviny)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google