A Bratislava nascerà un centro di ricerca e sviluppo grazie ai fondi europei

Un grande centro di ricerca e sviluppo dovrebbe sorgere a Bratislava prossimamente, convogliando le centinaia di milioni di euro degli eurofondi disponibili, evitando che vadano in scadenza e quindi finiscano perduti. Le risorse in questione devono essere utilizzate entro il 2013. L’Accademia Slovacca delle Scienze (SAV), l‘Università Comenius (UK) e l’Università Tecnica (STU) hanno elaborato un progetto denominato ‘Città della scienza’ per il 21° secolo nella zona tra Mlynska dolina e Patronka a Bratislava. Il centro dovrebbe concentrarsi sulla biomedicina, l’energia, le tecnologie dell’informazione e la ricerca di materiali innovativi. «Vorremmo usare la maggior parte dei soldi per la costruzione di edifici, poiché non possiamo collocare costosi strumenti scientifici in edifici logori e malridotti», ha detto il capo di SAV, Jaromir Pastorek.

Il denaro non sarà comunque sufficiente per la costruzione di un grande centro di ricerca, così le istituzioni coinvolte faranno di nuovo domanda per ulteriori risorse da assegnare per il periodo 2014-20.

Un problema significativo consiste nel fatto che la forza economica della regione di Bratislava è superiore alla media UE, e quindi non è la più idonea a ricevere fondi europei. Ma la cittàha già ottenuto un‘eccezione in un altro caso, e Pastorek spera in un risultato simile anche per questa vicenda.

(Fonte Pravda)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google