Gli analisti politici concordano: i deputati di Coalizione hanno votato per salvare sè stessi, non il Premier

Votando a favore del Primo Ministro Iveta Radicova nella mozione di sfiducia lanciata martedì dall‘opposizione, i parlamentari della Coalizione sono stati motivati più dal desiderio di assicurare la prosecuzione dell’attuale Governo piuttosto che dal loro reale supporto alla Radicova come capo dell‘Esecutivo, ha commentato mercoledì l’analista politico Tomas Koziak. «Si è trattato chiaramente di un richiamo all’ordine naturale nella Coalizione. Di fatto, il deputato KDH Peter Muransky ha indicato con forza che il Premier non ha il suo sostegno e che lui preferisce immaginare come Primo Ministro Mikulas Dzurinda. Io non credo che sia l’unico a pensarla così», ha detto Koziak.

Analisi che trova d’accordo anche altri analisti come Rastislav Toth e Juraj Marusiak. «Battono tutti le mani, ma la metà la pensano al contrario», ha detto Toth. «Se qualcuno all’interno della Coalizione avesse sostenuto la proposta dell’opposizione, questo avrebbe ovviamente portato alla fine dell’alleanza, e sarebbe stato difficilmente difeso davanti agli elettori», ha detto Marusiak.

(La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google