Gasparovic in visita ufficiale a Malta dove si è tenuto un Business Forum

Il Presidente slovacco Ivan Gasparovic ha svolto la scorsa settimana una visita ufficiale nell’isola di Malta, uno dei paesi che come la Slovacchia entrarono nell’Unione Europea nel maggio 2004. Mercoledì 7 settembre a La Valletta, Gasparovic – che nella visita era accompagnato dal nuovo Ambasciatore slovacco a Malta (ma residente a Roma) Maria Krasnohorska – ha aperto insieme al Presidente della Repubblica di Malta George Abela un Forum economico-imprenditoriale bilaterale organizzato dalle Camere di Commercio e Industria slovacca (SOPK) e maltese in collaborazione con l’Ambasciata Slovacca a Roma. Nel corso del Forum, i due presidenti hanno firmato un memorandum di cooperazione tra le Camere di Commercio dei due paesi. Il Sottosegretario all’Economia slovacco Kristian Takac ha informato i presenti dei piani economici del Governo di Bratislava e per una presentazione delle opportunità del turismo in Slovacchia è intervenuto anche il direttore generale dell’Agenzia slovacca per il Turismo (SACR) Peter Belinsky.

Nella seconda parte del Forum si sono tenuti colloqui diretti tra imprenditori dei due paesi. Nell’incontro che i due Presidenti avevano avuto in precedenza, sono state confermate le ottime relazioni tra i due paesi, con Gasparovic che ha ringraziato il collega per la consulenza ricevuta da esperti maltesi nella fase di pre-adesione alla moneta unica Euro, e per l’assistenza fornita dalle autorità di Malta al rimpatrio recentemente di sette cittadini slovacchi dalla Libia in rivolta. Il Presidente Abela, d’altro canto, ha sottolineato l’aumento di turisti slovacchi nell’isola, che hanno raggiunto il numero di 4 mila nella scorsa stagione, al che Gasparovic ha detto che ora che «i turisti slovacchi hanno scoperto Malta, è ora che i maltesi scoprano la Slovacchia», citando gli impianti termali slovacchi e le stazioni sciistiche. Abela ha ringraziato Gasparovic per la delegazione economica che ha accompagnato la missione presidenziale, ma ha chiesto che, oltre ai rapporti commerciali, ci si concentri anche su quelli culturali e sull’arte.Negli spazi messi a disposizione dalla Camera di Commercio Maltese è poi stata inaugurata la mostra di fotografie in grande formato Amazing Planet di Filip Kulisev, che è stata già presentata nei mesi scorsi all’Istituto Slovacco a Roma con buon riscontro di pubblico.

Il giorno precedente, il Presidente slovacco aveva aperto presso il Ministero degli Affari Esteri di Malta un’altra mostra di Andrej Ban e Martin Bnadzak dal titolo “Gli slovacchi aiutano il mondo”, focalizzata sulla cooperazione internazionale e l’aiuto allo sviluppo della Slovacchia nel mondo, dove era intervenuto il Ministro degli Esteri e Vicepremier locale Tonio Borg. Prima di rientrare in patria, il Presidente ha avuto modo di incontrare i connazionali che risiedono nell’isola e di avere un colloquio con il Primo Ministro Lawrence Gonzi, con il quale ha discusso anche di temi europei di attualità. Entrambi hanno concordato sulla necessità di uscire dalla crisi del debito senza intaccare la stabilità dell’Euro. «Siamo consapevoli che la salvezza dell’Euro è di grande importanza per la Slovacchia e per Malta», ha detto il Capo dello Stato slovacco, pur concedendo che mantenere la moneta unica è purtuttavia l’unica soluzione disponibile – ma non per questo la migliore.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google