Report: competitività della Slovacchia nel mondo scesa per il quinto anno consecutivo

La Slovacchia è scesa di nove posizioni nella scala della competitività internazionale nel corso dell’ultimo anno, si legge nel Global Competitiveness Report 2010-11 pubblicato ieri dal World Economic Forum. La Slovacchia è ora 69esima su 142 paesi, che è il peggior risultato tra i quattro paesi di Visegrad (Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia), ed è scesa in questa classifica per il quinto anno di seguito. Tuttavia, la caduta di quest’anno non è stata così grave come quella dell’anno scorso, quando è scesa di 13. Nel frattempo, altri quattro paesi del Gruppo di Visegrad hanno mantenuto le loro posizioni o sono saliti: la Repubblica Ceca è 38esima, la Polonia 41esima e 48esima l’Ungheria.

Secondo Robert Kicina della Slovak Business Alliance (PAS), la Slovacchia ha già esaurito il potenziale delle riforme effettuate sette anni fa. Le nuove riforme non erano ancora state introdotte nel momento in cui si preparava la classifica, o il loro effetto non era ancora visibile. «Il pessimismo e l‘incertezza quindi prevalgono nel contesto imprenditoriale», ha detto.

Il Ministro dell’Economia Juraj Miskov (Libertà e Solidarietà / SaS) ha commentato ieri questo risultato e lo considera come un‘eredità lasciata dal governo (2006-2010) di Robert Fico (Smer-SD). «Quando calcolo insieme il declino di 9 posizioni [nel 2011] e di 13 posizioni [nel 2010], [posso dire] che il declino della competitività è stato causato dal Governo di Fico. Questo è un segnale per me, che dobbiamo essere ancora più decisi ad operare le riforme … inevitabilmente: la Slovacchia ha bisogno di cambiamenti», ha detto Miskov.

(Fonte Tasr/Slovensky Rozhlas)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google