Il governatore della Banca Centrale Slovacca sostiene l’unione fiscale per salvare l’Euro

Il Primo Ministro Iveta Radicova ha informato che nella riunione di Gabinetto di ieri il Governatore della Banca Nazionale e membro del Consiglio direttivo della BCE, Jozef Makuch, ha detto che l’Euro avrà bisogno di un’unione fiscale che operi sul lungo periodo. Secondo Makuch, i meccanismi adottati dal Consiglio Europeo sono solo una soluzione a breve termine. «L’Euro è una moneta stabile, ma sta in piedi solo su una gamba sola», ha detto la Radicova parafrasando il Governatore.

Al Consiglio dei Ministri di ieri, Makuch ha presentato il suo rapporto sullo sviluppo della Zona Euro, che non è destinato al pubblico. Il Primo Ministro ha detto che la situazione in Zona Euro è critica e viene tenuta a galla solo con le misure fuori standard della Banca Centrale Europea. Makuch vorrebbe quindi partecipare regolarmente in futuro alle sedute di Gabinetto al fine di informare i Ministri sugli sviluppi attuali e le azioni della BCE.

Il Primo Ministro non ha commentato la proposta di creare un’unione fiscale nella Zona Euro. Ha solo ribadito la posizione del Paese, che sicuramente non approverà l’armonizzazione delle tasse. «Secondo la nostra opinione, le tasse sono un territorio che deve rimanere nelle mani degli stati-nazione», ha detto la Radicova, aggiungendo che senza una moneta propria, la politica fiscale è l’unico importante strumento di cui dispongono gli stati-nazione.

(Fonte Webnoviny)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google