L‘ex vice capo della Polizia riconsegna a un amico la patente e rischia l’accusa di abuso d’ufficio

L’ex vice presidente della Polizia, Stanislav Jankovic, deve affrontare l’accusa di abuso di potere. Questo è il risultato ufficiale delle indagini recentemente completate dalla Polizia. Si dice che Jankovic abbia aiutato un suo amico – un uomo d’affari, al quale ha fatto riavere la patente dopo una confisca causata da eccesso di velocità. L’imprenditore correva a circa 190 chilometri all’ora quando la Polizia lo fermò. Poiché si rifiutò di pagare i 400 euro di multa, la Polizia provvide a ritirargli la patente. Il giorno dopo, però, la riebbe indietro, presumibilmente grazie a Jankovic.

Secondo il dossier della Polizia, l’ex vice presidente si recò lui stesso al Distretto di Polizia per prendere la licenza del suo amico. Ha anche fatto in modo che l’intero fascicolo inerente il caso scomparisse. Jankovic ha rifiutato di commentare il caso. Aveva promesso, però, di fare una dichiarazione, se l’accusa fosse stata confermata. Jankovic è stato vice-presidente della Polizia per 4 anni ed è riuscito a ottenere il grado di Generale.

(Fonte Slovensky Rozhlas)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google