Con la nuova direttiva UE, anche in Slovacchia necessario un sito per le scorie atomiche

La Slovacchia non sarà più in grado di stoccare il combustibile nucleare usato in un sito provvisorio come fa ora. Una direttiva della Commissione Europea, che è entrata in vigore giovedì scorso, infatti, stabilisce che questi rifiuti devono essere conservati in modo permanente in strutture sotterranee profonde, ha scritto il quotidiano Pravda venerdì. Entro il 2015 gli stati membri dell’Unione dovranno sviluppare strategie su come costruire questi siti di stoccaggio e come finanziarli. La Slovacchia dovrà quindi tornare al progetto di un sito di stoccaggio nucleare profondo che aveva abbandonato dieci anni fa e trovare finalmente un luogo adatto. Gli ambientalisti sono scettici, e avvertono che nessuno può garantire che cosa potrebbe succedere in una qualunque località scelta tra cinquanta, cento o mille anni. E come le scorie potrebbero influenzare le falde acquifere e l’ambiente. Andrea Zlatnanska di Greenpeace ha sottolineato che tutti questi progetti all’estero sono rimasti solo sulla carta.

(Fonte Pravda)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google