Governo: ignorare la migrazione potrebbe danneggiare la Slovacchia

Se la Slovacchia sottovalutasse o ignorasse la migrazione, questo potrebbe causare problemi nella vita politica, economica e sociale, si legge in una relazione sulle politiche migratorie fino al 2020, che è stato approvato dal Governo mercoledì. Una delle questioni sulle quali la politica migratoria della Slovacchia dovrebbe concentrarsi è quella della migrazione economica. «Gli attuali sviluppi demografici mostrano che il mercato del lavoro slovacco, insieme al sistema di assicurazione sociale, è in larga misura dipendente da un afflusso di capitale umano proveniente dall’estero. Per questo motivo, la migrazione economica negli anni a venire deve essere basata su una gestione attiva e flessibile  nell’accettare gli stranieri», recita il rapporto.

Il Governo mette in luce quindi il personale altamente qualificato e i ricercatori, che dovrebbero rispondere alla domanda e colmare le lacune del mercato del lavoro interno. Questo obiettivo dovrebbe essere raggiunto più facilmente con il lancio del progetto della carta blu, che definisce i diritti e i doveri dei migranti e delle parti sociali, del sistema di assicurazione, e sarebbe in grado di migliorare la raccolta e la gestione dei dati riguardanti il mercato del lavoro. L’integrazione degli immigrati è un altro passo importante, ha sottolineato il Governo. «Il principio di base sarà quello di consentire l’effettiva integrazione degli stranieri nella società, che non li faccia sentire emarginati e che aumenti la loro motivazione individuale ad integrarsi», afferma il documento. Inoltre, ci saranno forti meccanismi volti a prevenire gli illeciti nell’immigrazione, compresa la tratta delle persone.

(Fonte Tasr/ Slovensky Rozhlas)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google