La disoccupazione regionale sarà determinante per gli stimoli agli investimenti

Il Ministero dell’Economia ha diviso le regioni slovacche in cinque zone, a seconda del tasso medio di disoccupazione registrato. Il Ministero vuole distribuire gli stimoli di investimento per gli investitori sulla base di queste zone. Secondo la normativa del nuovo progetto di Gabinetto, chiunque decida di investire nella produzione industriale e nel turismo in un quartiere dove il tasso medio di disoccupazione è inferiore al tasso medio della disoccupazione in Slovacchia non avrà diritto agli stimoli di investimento sotto forma di sussidi per l’acquisizione a lungo termine di beni mobili o immobili, o per i posti di lavoro creati.

Il Ministero dell’Economia ha diviso la Slovacchia in zone “A” a “E”. La zona “A” è quello di regioni con il tasso di disoccupazione superiore al  150,01% rispetto al tasso medio di disoccupazione in Slovacchia. La zona “B” deve avere i distretti con un tasso di disoccupazione che raggiunge il 125,01-150% della media slovacca, la zona “C” del 100,1 % al 125%, e la zona “D” con il tasso di disoccupazione che va dal 75,01% al 100%.Le regioni con un tasso di disoccupazione inferiore al 75% del tasso medio di disoccupazione in Slovacchia faranno parte nella zona “E”.

(Fonte Webnoviny)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.