Ex funzionario degli Interni accusato di corruzione per arrangiare appalti del Ministero


La Polizia slovacca ha sequestrato 87mila euro dal conto personale di un trentunenne ex dipendente del Ministero dell’Interno, indicato come Luboslav D., insieme a un’autovettura BMW del valore di 35mila euro, e un investigatore dell’Ufficio per la lotta contro la corruzione lo ha accusato di riciclaggio di denaro sporco e abuso di poteri quale pubblico ufficiale. Anche il trentacinquenne uomo d’affari Pavol Z. è accusato nel caso con un addebito per riciclaggio di denaro. Entrambi potrebbero essere condannati fino a 20 anni di carcere.

Il 26 agosto la Polizia ha informato che il funzionario del Ministero ha chiesto ed accettato bustarelle dall’uomo d’affari per un valore di circa il 50% dei profitti che la sua azienda ha ottenuto dai contratti stipulati con il Ministero. Luboslav D., ex vice capo dell’ufficio tecnico materiali e forniture della sezione economia del Ministero degli Interni, avrebbe impostato criteri delle gare d’appalto pubbliche su misura per la società dell’uomo accusato, che ha vinto contratti per un valore di almeno 2.734.700 euro, consegnando al dipendente ministeriale almeno 178mila euro in tangenti.I contratti fittizi attraverso i quali sono state pagate le tangenti sono firmati da tre altri individui che sono ora accusati del reato di legalizzazione di reddito e potrebbe anche loro rischiare una condanna a 20 anni.La Polizia aveva perquisito la sede del Ministero dell’Interno, oltre a due società di Nitra e le abitazioni dei due principali sospettati.

(Fonte Sita)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google