L‘Azienda Trasporti di Bratislava giudica i fondi supplementari del Municipio come insufficienti

La compagnia di trasporto pubblico della capitale, Dopravny podnik Bratislava, a. s. (DPB), ha accolto con interesse una discussione sul trasporto pubblico a Bratislava e un aumento delle sue risorse operative di 500mila euro stanziati dal Comune, tuttavia giudica questi fondi insufficienti, ha detto venerdì il capo della DPB, Lubomir Belfi.

Secondo Belfi, la nuova gestione della DPB ha evidenziato le criticità finanziarie della compagnia e una perdita prevista di 12 milioni di euro. L’azienda aveva inizialmente optato per la cancellazione di 13 linee di tram e bus a Bratislava, il che avrebbe comportato un risparmio di 1,8 milioni di euro. Alla fine invece solo due percorsi sono stati sospesi. «Abbiamo stabilito che l’azienda deve risparmiare da sola 500mila euro. Altri 500mila euro saranno forniti dal Comune, e il resto verrà dal taglio nel numero di rotte», ha detto il Sindaco di Bratislava, Milan Ftacnik.

I piani iniziali di un’ampia riduzione delle linee dei trasporti pubblici nel circondario di Bratislava sono stati comunque cancellati, ha aggiunto Ftacnik. «Sapevamo della situazione molto difficile in DPB, che si sta avvicinando ad una situazione in cui lotta anche per pagare gli stipendi. Ma poi viene anche l’interesse pubblico. E armonizzare queste due cose è stato un dilemma che siamo riusciti ad affrontare», ha detto Ftacnik, che al suo arrivo lo scorso dicembre ha trovato in Comune una situazione di debito non facile da districare.

Il progetto originale di riduzione delle linee era inaccettabile, ha poi ha concluso, poiché si sarebbe tradotto in un peggioramento delle condizioni del trasporto pubblico di Bratislava.

(Fonte Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.