Gli analisti bancari rivedono al ribasso le stime di crescita del PIL slovacco

I risultati negativi del mercato globale hanno già influenzato negativamente le prognosi della crescita economica slovacca. Le banche hanno diminuito la loro aspettativa di crescita economica del Paese in agosto per quest’anno e anche il prossimo. Il sondaggio mensile che la Banca Centrale Slovacca (NBS) realizza tra le banche commerciali del Paese ha registrato in agosto una previsione di crescita del PIL a fine anno del 3,1%, in diminuzione di 0,5 punti percentuali rispetto alla prognosi del mese precedente.

Ma gli analisti delle banche considerate hanno tagliato le stime del prossimo anno in modo ancor più significativo. Mentre nel mese di luglio pronosticavano un PIL in crescita del 3,4% nel 2012, in agosto hanno fermato la stima a soltanto un +2,9%. La bassa crescita economica, tuttavia, si porta dietro anche un andamento più positivo dei prezzi al consumo.

Gli analisti hanno ridotto le loro prospettive di inflazione armonizzata per quest’anno di 0,4 punti percentuali, stimandola al 4,3%, mentre l’inflazione secondo la metodologia nazionale dovrebbe scendere di 0,3 punti percentuali al 4,2%. La prognosi per il prossimo anno è pure in discesa, portandosi al 3,2% dal 3,5% stimato in precedenza per l’inflazione armonizzata UE, e l’inflazione nazionale scende al 2,8% di 0,2 punti percentuali.

La stima flash dell’Ufficio di Statistica per il secondo trimestre di quest’anno ha già accennato un rallentamento della crescita. Il PIL è salito del 3,3% in questo periodo, mentre nei primi tre mesi aveva visto un aumento del 3,5%.

(Fonte webnoviny)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google