La Coalizione si mette d’accordo su come risolvere la doppia cittadinanza

Secondo il leader del partito KDH, Jan Figel, la coalizione ha trovato un accordo politico per risolvere la questione della doppia cittadinanza attraverso un emendamento alla legge. Figel ha dichiarato ai giornalisti, dopo l’incontro di martedì della Coalizione, che la modifica dovrebbe introdurre norme internazionali standard di acquisizione della cittadinanza supplementare da inserire nella legislazione slovacca. I deputati della Coalizione devono presentare al Parlamento un progetto di modifica.

Secondo il progetto, una persona dovrebbe potersi tenere la cittadinanza di un altro Paese sulla base di una relazione reale tra il richiedente e il Paese stesso, oltre a tenersi il passaporto slovacco. Figel ha ulteriormente informato i partner della Coalizione di un accordo tra KDH e SaS circa la tutela dell‘obiezione di coscienza nell’ambito della legislazione del lavoro. Le due parti hanno invitato gli altri due partiti, SDKU e MOST-HID, a unirsi ai colloqui sulla legislazione del lavoro.

Nel 2010, in reazione alla nuova legge della cittadinanza ungherese che ha permesso alle etnie ungheresi che vivono nei paesi limitrofi di ricevere la cittadinanza ungherese, il Governo di Robert Fico aveva adottato una legislazione che faceva perdere automaticamente la cittadinanza slovacca a coloro che scegliessero volontariamente di prendere la cittadinanza di un altro Paese.

(Fonte Slovensky Rozhlas)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google