Carburanti: Slovacchia al 13esimo posto in UE per benzina e nafta più care alla pompa

Gli automobilisti slovacchi hanno fatto il pieno alle loro auto la scorsa settimana, la 33esima dell’anno, ad un prezzo che si situa al  13esimo posto nella classifica dei carburanti più cari al pubblico nell’Unione Europea. La benzina, incluse le imposte, è stata venduta la scorsa settimana in Slovacchia ad un prezzo medio di 1,453 euro per litro. Stessa posizione anche per il gasolio, che in Slovacchia è costato agli automobilisti 1,333 euro al litro, come ha informato il portale internet benzin.sk.

La benzina più costosa (incluse le tasse) nell’UE è stata vista in Grecia, dove gli automobilisti hanno pagato una media di 1,670 euro/l, mentre la più economica era in Bulgaria, dove ha avuto una media di 1,172 euro/l.

La nafta più cara dell’UE l’hanno pagata gli automobilisti britannici: in Gran Bretagna, infatti, il diesel era in media a 1,592 euro/l, mentre il più conveniente era ancora in Bulgaria, dove in media si è pagato 1,145 euro/l.

La Slovacchia continua ad avere i carburanti più costosi se confrontati con gli altri paesi UE vicini. Il Paese più conveniente per fare il pieno tra quelli confinanti rimane la Polonia, dove la benzina è più economica di 23,8 centesimi al litro e il diesel di 0,139 euro/l. Segue l’Austria, dove un litro di benzina costa 10 centesimi in meno, e la nafta 2,5 centesimi di euro in meno. Nella Repubblica Ceca hanno avuto benzina più conveniente di 4,6 centesimi e diesel invece più caro di 5,5 centesimi di euro al litro. «In Ungheria, la benzina aveva un costo medio più basso di 5,8 centesimi di euro e un diesel più caro di noi di 1,5 centesimi di euro», conclude il sito.

(Fonte Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google