Ftacnik: vogliamo che Bratislava divenga un centro di eccellenza col progetto Città della Scienza

La città di Bratislava, in collaborazione con diversi enti di istruzione, sta lavorando ad un progetto chiamato “Bratislava – Città della Scienza del 21° secolo”. «Il progetto ha un senso profondo e il Comune vi prenderà parte fornendo i terreni, coadiuvando la costruzione di nuove infrastrutture e istituti di ricerca e promuovendone i risultati», ha informato il Sindaco di Bratislava, Milan Ftacnik dopo una prima sessione di lavoro con i rappresentanti degli enti co-partecipanti: L’Accademia delle Scienze Slovacca (SAV), l’Università Tecnica di Bratislava (STU BA) e l’Università Comenius.

I soggetti di cui sopra hanno in programma di arrivare ad approntare una prima concezione del progetto entro due settimane, che si concentrerà sul sostegno e lo sviluppo di tre aree principali nelle quali la Slovacchia ha esperti di caratura. Si tratta di nuovi materiali ed energia, il biomedicale, l‘ICT e le tecnologie basate sulla conoscenza (knowledge-based technologies) per scopi aziendali.

Già ora, ha spiegato il Sindaco Ftacnik, a Bratislava è concentrato il 50% della base scientifica del Paese, e lui vorrebbe che la città si specializzasse in questo campo, irradiando poi in un processo positivo anche tutto il resto della Slovacchia. Il progetto con ogni probabilità si realizzerà nella zona nord-ovest della città (a Mlynska Dolina). Secondo Ftacnik, questa nuova struttura dovrebbe poter essere in grado di attirarvi gli studenti che oggi si dirigono per esempio a Vienna. «Vogliamo mostrare loro», ha detto Ftacnik, «che la ricerca di alto livello si può fare anche a Bratislava.

La gran parte degli investimenti andrà a coprire le strutture che saranno erette vicino alla sede dell’Accademia delle Scienze, ha spiegato il suo presidente Jaromir Pastorek, che ha lamentato il fatto che in Slovacchia negli ultimi venti anni non si è sviluppata nessuna significativa istituzione scientifica o educativa. L’idea della „Città della Scienza“ è di concentrare sforzi e risorse su pochi, selezionati progetti che possono dare buoni risultati nel campo della scienza, applicandone gli esiti nell’istruzione e nel trasferimento delle conoscenze.

Come affermato dal Rettore dell’Università Comenius di Bratislava, Karol Micieta, la capitale slovacca deve diventare competitiva a livello europeo nel campo della scienza e dell’educazione. I bilanci delle università delle capitali europee sono spesso 10 o 20 volte superiori al bilancio delle università slovacche. Il Rettore dell’Università Tecnica Slovacca, Robert Redhammer, ha detto che gli studenti di Bratislava sono circa il 10% della popolazione e rappresentano un terzo degli studenti di tutta la Slovacchia.

(Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google