Most-Hid vuole mantenere la pressione fiscale in Slovacchia al 40% per liberi professionisti e artisti

I liberi professionisti dovrebbero essere sottoposti a condizioni diverse rispetto ai lavoratori autonomi per quanto riguarda il prelievo fiscale, ha detto ieri il capogruppo di Most-Hid, Laszlo Solymos, aggiungendo che il partito proporrà adattamenti sull’attuale formulazione della riforma, approvata la scorsa settimana dal Governo.

Secondo Most-Hid, i liberi professionisti non dovrebbero essere privati del loro diritto alla detrazione forfettaria che raggiunge il 40% dalla loro base imponibile, e non dovrebbero pagare le imposte sulle loro royalties e diritti d‘autore.

«Vogliamo discutere di questo. Vedremo se ci sarà sufficiente volontà [a prendere una simile decisione]», ha detto Solymosi.

«In altri paesi europei, la situazione degli artisti è definita da una legge individuale», ha detto, precisando che in Francia gli artisti pagano le tasse al 15,5%, i dipendenti versano il 23%, mentre gli uomini d’affari dal 30% al 50%, «il che significa che gli artisti usufruiscono di condizioni migliori». La Slovacchia dovrebbe inoltre sostenere maggiormente le attività artistiche.

(Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google