Il Governo passa la legge sulla riforma del prelievo fiscale, gli imprenditori approvano


Il Consiglio dei Ministri venerdì ha approvato il progetto legislativo sulla riforma del prelievo fiscale effettuando alcune osservazioni. Le osservazioni disciplinano il reddito da attività dipendente e non sono ancora state rese note per il momento. Il documento si basa sulla riforma che il Gabinetto aveva fatto passare a metà maggio. A partire dal prossimo anno, il salario super-lordo diverrà la base di calcolo per le imposte e i contributi sulla previdenza sociale. Lo stipendio super-lordo consisterà nel salario lordo del dipendente incrementato dai contributi pagati dal datore di lavoro, fatta eccezione per i contributi contro gli infortuni. I cambiamenti introdotti riguardano una assicurazione sanitaria e un contributo di assicurazione sociale e una base di calcolo uniforme per le tasse e i contributi della previdenza sociale. Il Gabinetto ha dato inoltre il via libera ai cambiamenti nel calcolo della valorizzazione delle pensioni e a una maternità più elevata.Ma la Coalizione potrebbe avere seri problemi, seppure per una manciata di voti, nel far passare in Parlamento la manovra, considerando la sua fragile maggioranza. I quattro parlamentari del Partito Civico Conservatore (OKS, parte del gruppo di Most-Hid) hanno espresso il loro disaccordo con il disegno di legge. I quattro membri del gruppo hanno permesso l’approvazione della legge al Governo, ma si guarderanno bene dal votarla in Parlamento. «Noi non sosterremo alcun aumento della pressione fiscale sui lavoratori autonomi», ha detto il capo di OKS Peter Zajac al quotidiano Hospodarske Noviny, senza dettagliare ulteriormente le prossime mosse di OKS. Senza i loro quattro voti, il Governo avrà solo 74 voti a sua disposizione sul totale di 150 membri abilitati al voto.

Il Ministro delle Finanze Ivan Miklos (SDKU-DS) ha respinto tutte le modifiche al progetto che avrebbero fatto concessioni ai lavoratori autonomi, con riferimento alla possibile tensione nel bilancio dello Stato. Nel frattempo, Most-Hid e i Cristiano-Democratici (KDH) hanno inoltre indicato alcune questioni sulla riforma fiscale, e il Premier Iveta Radicova (SDKU-DS) ha già suggerito che il disegno di legge sarà certamente da affinare.Gli imprenditori, nel frattempo, hanno accolto con favore il nuovo provvedimento, con l’Associazione degli imprenditori della Slovacchia (ZPS) che si è detta soddisfatta. Il capo dell’organizzazione, Jan Oravec, ha detto che gli imprenditori si aspettano un minor onere amministrativo e premi assicurativi sanitari e sociali ridotti per abbassare i costi delle imprese. Egli apprezza l’ambizione del Governo di ridurne il peso, ma pensa che sia un errore conseguire tale obiettivo in più fasi, con il rischio potenziale che il Governo non abbia modo in questo termine elettorale di tornare sulla riforma e che la promessa di contributi inferiori possa rimanere sulla carta, ha avvertito Oravec.

Intanto, le accuse del sindacato KOVO su un possibile abbassamento di pensioni e sussidi di disoccupazione a causa dello stipendio super-lordo sono state ribattute dal Ministero del Lavoro, che giudica le dichiarazioni di KOVO fuorvianti e volte solo a creare panico nella popolazione. «In realtà, accadrà proprio il contrario. Lo stipendio netto sarà, dopo l’introduzione dello stipendio super-lordo, superiore in media di 2 o 3 euro al mese», ha detto Daniela Sulcova dell’ufficio stampa del Ministero. Saranno i gruppi a basso reddito, in particolare, ad avvantaggiarsene, in quanto il loro reddito netto salirà del 11,7%, ha aggiunto.Secondo KOVO, tuttavia, lo stipendio super-lordo potrebbe portare le future pensioni e sussidi di disoccupazione ad essere ridotti fino a un 24%.

(Fonte Slovensky Rozhlas, Webnoviny, Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

ARCHIVIO

pubblicità google