UniCredit: l‘aumento del tasso di disoccupazione indica il forte calo economico della Slovacchia

Le ultime statistiche che indicano un aumento della disoccupazione dal 12,98% nel mese di giugno al 13,15% nel mese di luglio è una prova ulteriore di una decelerazione dell’economia della Slovacchia nella seconda metà del 2011, ha detto l’analista David Derenik di UniCredit Bank. La prima prova della decelerazione è stata il rallentamento della produzione industriale in Slovacchia e in Germania nel mese di giugno. «Diverse aziende hanno già registrato un calo significativo nel numero di ordini, il che indica una flessione dell’umore economico nel settore agli stessi livelli avuti poco dopo lo scoppio della crisi nel 2008», ha detto Derenik.

L’aumento più significativo della disoccupazione nel corso degli ultimi tre mesi è stato registrato nella regione di Nitra, e la crisi più considerevole della produzione si è verificata nelle aziende produttrici di elettronica di consumo, settore che è particolarmente sviluppato nella zona.

(Fonte Tasr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.