L’ex consigliere Novotny accusato di corruzione. Fico: la Radicova non poteva non sapere

L’ex consigliere esterno del Primo Ministro per l’economia Martin Novotny è già stato accusato per corruzione nello scandalo del campo da biathlon di Osrblie, come ha informato ieri il Ministro dell’Interno Daniel Lipsic in conferenza stampa insieme al Premier Iveta Radicova. Novotny sarebbe rientrato ieri dagli Stati Uniti dove era in vacanza, ha riferito Lipsic, ed è stato subito interrogato, e Lipsic non sclude che l’inchiesta porterà a galla altri nomi oltre a quelli già fatti.

Nel corso della giornata, il capo del maggior partito di opposizione Smer-SD, Robert Fico, aveva accusato il Premier di aver saputo della corruzione in atto, e pertanto di essere incompetente, bugiarda e sospettatabile di corruzione, ha insistito. Questo caso di corruzione «si è svolto direttamente nell’Ufficio del Presidente del Consiglio in carica. Non è successo a Fico, ma alla Trasparente Signora, una donna che ama parlare di sé dicendo quanto è pulita e perfetta». Fico ha sottolineato come una sovvenzione dal Fondo di riserva del Primo Ministro è una decisione personale di un Primo Ministro, che ha bisogno di sapere dove e a chi i soldi stanno andando. Il ritardo nella divulgazione della notizia dell’arresto dell’ex Ambasciatore Liska per la bustarella incassata è dovuto, dice Fico, all’attesa – da parte della Radicova e del Ministro Lipsic – che Novotny potesse occultarsi e partire per gli Stati Uniti, dove tutt’ora si trova, per tenere il segreto sul caso.

La Radicova considera l’attacco di Fico un ottimo esempio di isteria; secondo lei, pur se la lotta alla corruzione è tra le priorità del suo Esecutivo, non hanno la bacchetta magica per risolvere tutto in un attimo. E il fatto che lei stessa abbia denunciato il fatto (il 10 agosto, quando ha detto che il Governo non avrebbe sovvenzionato il progetto con la somma di 1,6 milioni di euro come previsto), significa che questo Governo non nasconde gli scandali sotto il tappeto, ha aggiunto. La Radicova si augura che il suo predecessore voglia calmarsi e smettere di mentire e diffondere odio in tutto il Paese.

La decisione di costruire il campo di biathlon a Osrblie (località nella regione di Banska Bystrica) per i Campionati Europei di Biathlon del 2012 fu presa nel 2008 dal Governo di Robert Fico, che ci spese circa 1 milione e duecentomila euro. Il nuovo Esecutivo di centro-destra, poi, ha portato avanti il progetto stanziando 1,6 milioni dalla riserva personale del Primo Ministro. Di questi, erano stati pagati finora 300 mila euro, e 30.000 (il 10%) stavano finendo nelle tasche dell’ex Ambasciatore in Kenya quando la Polizia ha fatto irruzione sul posto e arrestato i presenti. Questo accadeva il 29 luglio, e il 1° agosto il Ministro degli Interni aveva informato il Primo Ministro della situazione emergente dalle indagini.

La Radicova ha poi ribadito di essere disponibile a rivalutare di finanziare il completamento del campo sportivo, ma solo a due condizioni: che la Federazione di Biathlon slovacca gestisca in fondi responsabilmente e che sia indetta una nuova gara d’appalto per i lavori di costruzione.

(Fonte Tasr/Sita)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google