Il tasso di immobili industriali non locati è diminuito nel secondo trimestre in Slovacchia


Nel secondo trimestre dell’anno corrente, sono stati presi in locazione in Slovacchia 14.000 mq di moderni immobili industriali. Secondo le informazioni diffuse dalla società di consulenza immobiliare Cushman & Wakefield, il tasso di spazi vacanti nel periodo era del 2,5%, in discesa di 1,2 punti percentuali rispetto al primo trimestre. Anche l’attività dei developer immobiliari nella costruzione di nuovi immobili industriali, secondo C&W, è cresciuta a livello trimestrale.Le nuove costruzioni si concentrano principalmente nella regione di Kosice, ma Cushman & Wakefield ha registrato una maggiore attività anche nelle regioni Zilina, Trnava e Bratislava. Tuttavia, la maggior parte delle proprietà industriali sono create su misura per inquilini specifici, mantenendo così invariato o in calo il tasso di inutilizzo. Secondo C&W, le costruzioni su misura continueranno anche nei prossimi trimestri, considerando il calo del tasso di immobili vacanti e una costante domanda di spazi.«Un notevole incremento di nuovi spazi da affitare costruiti su misura è previsto nel terzo trimestre dell’anno», ha detto Martin Balaz del dipartimento immobili industriali di Cushman & Wakefield. Secondo lui, le nuove costruzioni si concentreranno soprattutto nella regione di Bratislava.

(Fonte stavebni-forum)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.