Nucleare: gli stress-test per gli impianti in Slovacchia procedono come previsto

Gli stress test, lanciati sulle centrali nucleari slovacche a inizio giugno in conformità con l’accordo tra Commissione Europea e lo European Nuclear Safety Regulators Group, stanno procedendo secondo il calendario e l’Autorità di regolamentazione nucleare (UJD) si aspetta un rapporto preliminare sui test la prossima settimana. «Avremo un mese per valutare la relazione e presentare un nostro rapporto sulle prove di stress. Questa procedura sarà ripetuta alla fine del 2011 con un rapporto finale che sarà presentato alla Commissione Europea. Il rapporto europeo sui risultati dei test deve essere redatto nella primavera del 2012.

Il controllo degli impianti nucleari in Slovacchia nelle centrali nucleari gestite dall’operatore Slovenske Elektrarne si è per lo più svolto in forma di analisi ingegneristiche, calcoli e valutazioni. Il rapporto dovrà analizzare eventi esterni straordinari, come terremoti e inondazioni che possano portare a molteplici blocchi delle funzioni di sicurezza delle centrali elettriche. Gli stress test non comprendono le conseguenze di un eventuale disastro aereo intenzionale su un impianto atomico. «Per la valutazione fisica della sicurezza nucleare, inclusa la valutazione della minaccia di un attacco terroristico, è stato aperto un gruppo di lavoro speciale che si occuperà di questo problema», ha informato l’ufficio.

Le autorità europee per la regolamentazione nucleare hanno concordato la versione finale degli stress test sui reattori nucleari in tutta Europa con l’obiettivo di evitare la situazione critica vissuta dal Giappone dopo il terremoto e lo tsunami del marzo scorso.

(Fonte webnoviny.sk)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google