Presto una legge bipartisan stabilirà in Slovacchia un tetto massimo per il debito pubblico

La Slovacchia, molto probabilmente, adotterà una legislazione che vieta ai Governi che si succedono nel Paese di appesantire i suoi conti con i debiti come hanno fatto Italia e Spagna, informa il quotidiano Sme. Alcuni Parlamentari, sia della Coalizione che del maggiore partito di opposizione, lo Smer-SD, stanno elaborando una legge costituzionale che fisserà un tetto massimo per il debito dello Stato.

«Ne stiamo parlando», ha detto il deputato di Smer Peter Kazimir, che ha servito come Segretario di Stato del Ministero delle Finanze nel precedente Governo.

Se la legge passasse in Parlamento, questo sarà il primo atto costituzionale sostenuto sia dalla Coalizione che dalla forza più potente dell’opposizione.

La legge, che stabilirebbe il tetto per il debito pubblico al 60% del PIL, dovrebbe essere presentata in autunno, e con tale mossa i politici intendono inviare un segnale forte ai mercati finanziari per dimostrare che la Slovacchia è da intendersi come un partner affidabile.

(Fonte Sme)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.